Grigioni - Cultura architettonica

alt_title_logo Kantonsbibliothek Graubünden
Chantun Grischun
Cantone dei Grigioni
Chiese barocche
indietro alla lista

Katholische Kirche San Rocco

San Rocco | 6563 Mesocco
Costruita prob. all’inizio del XVI sec. e, a partire dal 1668, adibita a ospizio dei cappuccini. Aggiunta delle due cappelle ai lati del coro nel 1671, prolungamento della navata e cappelle laterali posteriori nel 1715-30 ca.; rinnovata nel 1935, restaurata nel 2000.

Edificio barocco rivolto a N, con due coppiedi cappelle laterali disposte simmetricamente ecoro quadrato; più recente il coro dei monaci, chiuso a forma semicircolare (oggi sala parrocchiale). Al lato longitudinale O è addossato un campanile con coronamento ottagonale e bassotetto a piramide. Sul muro del sagrato si nota una pittura di Mario Gilardi, 1959. Portale d’ingresso del 1935.

Nella navata, volte in gesso e pitture del XIX sec.; nel coro, volta a crociera in muratura e dipinti sul soffitto, Francesco Antonio Giorgioli, ritoccatia più riprese: la Trinità con santi e scenedella vita di S. Rocco eseguite in grisaille. Tutti gli altari sono in stucco: altare maggiore, 1700 ca., con gruppo di colonne e arco a sesto ribassato coronato dagli emblemi dei cappuccini; quadro con la Madonna tra i SS. Rocco e Antonio, 1677. Gli altari nelle cappelle anteriori a mo’ di transetto sono opera di Giulio Broglio, 1673-74; nelle cappelle posteriori, altari in stile Reggenza, 1720 ca., a sin. nicchia con una Pietà in stucco e sopra, indrappeggi a stucco, quadro raffigurante S. Feliceda Cantalice, 1720 ca.; a des. un’Immacolata, XVIIsec. Stazioni della Via Crucis, XIX sec. Nella sagrestia, antica pala d’altare di Mathis Chefeler, 1639, e una Deposizione portata in processione il Venerdì Santo, inizio XVIII sec.

(Guida d’arte della Svizzera italiana. A cura della Società di storia dell’arte in Svizzera, Bellinzona/Berna 2007)